;
E' la prima volta che entrate nel nostro sito? Allora, lasciate che ci presentiamo!



Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sulla freccia a sinistra del titolo prescelto

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite iTunes iscrivendosi al podcast.

Per le opzioni di ascolto cliccare su "OPZIONI AUDIO"

13 gennaio 2013

Là dove la chiesa è vita: il piccolo gruppo.

Come posso parlare di Gesù alle persone a cui voglio bene? Debbo invitarle nella mia chiesa, oppure debbo aspettare che dedichino la loro vita a Gesù, prima? E come faccio a parlargli di Gesù, se bon ho mai studiato teologia? Joe Sirico ci illustra come il posto dove la chiesa nasce e si sviluppa non è il culto domenicale...ma il piccolo gruppo durante la settimana: nelle case, nei bar, al posto di lavoro. E' lì dove la chiesa è vita!

---

“Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente.” (Matteo 28:19-20)

“Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro.” (Matteo 18:20)

“Io vi do un nuovo comandamento: che vi amiate gli uni gli altri. Come io vi ho amati, anche voi amatevi gli uni gli altri. Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri.” (Giovanni 13:34-35)

Noi siamo in obbligo di ringraziare sempre Dio per voi, fratelli, ed è giusto che sia così, perché la vostra fede cresce in modo meraviglioso e il vostro amore reciproco aumenta sempre di più. Per questa ragione siamo fieri di parlare di voi alle altre chiese di Dio: della vostra costanza e della vostra fede in mezzo a tutte le persecuzioni e le afflizioni che sopportate. (2 Tessalonicesi 1:3-4 PV)

“Vi esorto dunque, fratelli, per la misericordia di Dio, a presentare i vostri corpi in sacrificio vivente, santo, gradito a Dio; questo è il vostro culto spirituale.Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà.” (Romani 12:1-2)

Nessun commento: