;
Clicca sul tasto qua sotto per conoscerci meglio!



Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

04 novembre 2007

Sarò di aiuto alla testimonianza della mia chiesa

Sarò di aiuto alla testimonianza della mia chiesa

  • 4° passo del patto: riguarda soprattutto il “come ci vedono gli altri”

  • NON è il “vestito buono” del rappresentante, ma il “catalogo” che ci mostra la “solidità” della ditta rappresentata.

Frequenterò gli appuntamenti di chiesa fedelmente.
  • Per quali motivi dovrei frequentare assiduamente?

  • (Spiega: terrore da neo-credente di “dover diventare bigotto”)

    I) L'uomo è un “animale” sociale. Dio ci ha creati per essere in relazione l'uno con l'altro, e non per essere divisi; sin dal principio

Poi Dio il SIGNORE disse: "Non è bene che l'uomo sia solo; io gli farò un aiuto che sia adatto a lui". (Gen 2:18)


    II) La chiesa è la palestra dove possiamo esercitare l'amore di Cristo

Facciamo attenzione gli uni agli altri per incitarci all'amore e alle buone opere, non abbandonando la nostra comune adunanza come alcuni sono soliti fare, ma esortandoci a vicenda; tanto più che vedete avvicinarsi il giorno. (Heb 10:24-25)


  1. Tuo Padre ha gioia nel vederti assieme ai tuoi fratelli


Ecco quant'è buono e quant'è piacevole che i fratelli vivano insieme! È come olio profumato che, sparso sul capo, scende sulla barba, sulla barba d'Aaronne, che scende fino all'orlo dei suoi vestiti; è come la rugiada dell'Ermon, che scende sui monti di Sion; là infatti il SIGNORE ha ordinato che sia la benedizione, la vita in eterno. (Sal 133:1-3)



La parola tradotta con “vivano” è l'ebriaico “yashav”; è la parola usata per indicare il rapporto tra un uomo e una donna dopo il matrimonio; (trad. Diodati: “...dimorino assieme nell'unità...”)

Gesù stesso ha pregato per la nostra unità


Non prego soltanto per questi, ma anche per quelli che credono in me per mezzo della loro parola: che siano tutti uno; e come tu, o Padre, sei in me e io sono in te, anch'essi siano in noi: affinché il mondo creda che tu mi hai mandato. (Gio 17:20-21)


Es: ti invitano a cena assieme ai tuoi figli. Cosa penseranno della tua famiglia se:


a) i tuoi figli litigano tutto il tempo


oppure


b) i tuoi figli giocano assieme, ridono assieme, si aiutano a tavola assieme.


  • Frequentare assiduamente aiuta:

  • te stesso: non sei fatto per stare solo

  • i tuoi fratelli; sei fatto per stare tra di loro, aiutandoli e incoraggiandoli

  • la testimonianza della tua chiesa; se vedono l'amore di Gesù crederanno all'amore. di Gesù.

2 Condurrò una vita retta
  • Cosa significa condurre una vita “retta”? Significa essere “senza peccato”?

  • La strada maestra dell'uomo retto è evitare il male; chi bada alla sua via preserva sé stesso. (Pro 16:17)


  • Paolo lo mette in questi termini:

Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà.

(Rom 12:2)


    I) Il male c'è; fa parte della nostra vita quotidiana. Sta a noi NON conformarci, ma trasformarci

    II) Il mondo tende a conformare, piuttosto che a trasformare: se vogliamo testimoniare come Gesù ci ha trasformati, la prima cosa che la gente farà è di analizzare a fondo SE siamo realmente differenti da come eravamo... oppure se “predichiamo bene e razzoliamo male”

    III) Con noi saranno più esigenti che con loro stessi; metteranno la lente d'ingrandimento per poter “gioire” di OGNI nostro sbaglio... e dimostrare a loro stessi che non siamo cambiati.

  • Il cambiamento “fa paura”

  • MA, il cambiamento “attrae”

  • Condurre una vita retta aiuta:

  • te stesso: ti preserva dal conformarti al mondo

  • i tuoi fratelli: li incoraggia con l'esempio

  • la testimonianza della tua chiesa: la coerenza tra parole ed azioni.

3 Contribuirò economicamente in maniera regolare
  • Perché dovrei dare i miei soldi alla chiesa?

  1. I miei soldi NON sono “MIEI”



Ogni primo giorno della settimana ciascuno di voi, a casa, metta da parte quello che potrà secondo la prosperità concessagli, affinché, quando verrò, non ci siano più collette da fare.

(1Co 16:2)


    La prosperità ed il grado di prosperità (ovvero quanti soldi abbiamo) NON è un nostro merito, ma è CONCESSA da Dio.

    E secondo Paolo, più è alta la prosperità, più è alto è il dare che Dio si aspetta da te (secondo la prosperità concessa), MA, non è la quantità che Dio guarda, ma la QUALITA' di chi dona

Vide anche una vedova poveretta che vi metteva due spiccioli; e disse: "In verità vi dico che questa povera vedova ha messo più di tutti; perché tutti costoro hanno messo nelle offerte del loro superfluo; ma lei vi ha messo del suo necessario, tutto quello che aveva per vivere". (Lu 21:2-4)


    II) Dare i miei soldi mi obbliga a lottare il mio materialismo (la voglia di avere) e rafforza il mio altruismo (la capacità di donare).

    III)Dare i miei soldi aiuta la testimonianza sia nel mio paese che fuori.

    (illustra “torre”)

  • DIFFERENTI MODIO DI DARE

  1. Emotivamente

    - grandi eventi evangelistici – catastrofi-richieste x malattie, ecc.

    OK... ma basta?

  1. Biblicamente

Ogni primo giorno della settimana ciascuno di voi, a casa, metta da parte (tithemy parà = metta in un posto) quello che potrà

chi dà, dia con semplicità; (Rom 12:8)


    Semplicità; cattiva traduzione di “haplotes” = in maniera fedele/costante.

CONCLUSIONE

    Se sono membro della chiesa della Vera vite, allora sarò di aiuto alla sua testimoninaza:

  1. frequentando gli appuntamenti di chiesa fedelmente

    - perché Dio mi ha creato per la comunione con altri credenti ed è tra di loro che posso esercitarmi nell'amore di Cristo;

  1. conducendo una vita retta

    - perché Gesù mi ha trasformato da come ero, e voglio che anche gli altri lo vedano:

  1. contribuendo economicamente in maniera regolare

    - perché i soldi che Dio mi concede servano per la testimonianza di Cristo nel mio paese e nel mondo,

Leggi le informazioni sull'uso dei cookies