;
Clicca sul tasto qua sotto per conoscerci meglio!



Per ascoltare l'audio dei messaggi
cliccare sul titolo per aprire il file audio

Per una migliore resa audio raccomandiamo di scaricare i messaggi tramite
iTunes iscrivendosi al podcast.
Per tutte le opzioni di ascolto cliccare qua sotto.

Come ascoltare i messaggi

25 febbraio 2007

Autocontrollo

"L'uomo che non sa dominare la propria ira è come una città smantellata senza mura." (Proverbi 25:28 LND)

"Ma il frutto dello Spirito è: amore gioia, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fede, mansuetudine, autocontrollo." (Galati 5:22 LND)

L'autocontrollo è una delle chiavi principali che ci porta ad essere degli strumenti adeguati nelle mani del nostro Signore; se abbiamo autcontrollo, allora disostriamo al mondo competenza in ogni cosa che facciamo; il nostro lavoro, ma anche la nostra testimonianza.

L'autocontrollo è uno dei fattori chiave se desideriamo che le nostre vite siano vite di successo; ed una vita di successo per un credente è una vita spesa al servizio di Gesù, e del suo corpo vivente sulla terra, la sua Chiesa… di cui noi siamo un minuscolo, ma significativo pezzettino.

Paolo aveva ben compreso tutto questo quando scriveva:

"Ora, chiunque compete nelle gare si auto-controlla in ogni cosa; e quei tali fanno ciò per ricevere una corona corruttibile, ma noi dobbiamo farlo per riceverne una incorruttibile." (1 Corinzi 9:25 LND)

Gli atleti olimpici si allenano per anni con l'obiettivo di essere competitivi al momento giusto, e vincere ricevendo un breve momento di gloria. Ma la gara che stiamo correndo è ben più importante di qualsiasi evento sportivo olimpico. Ed è per questo che l'autocontrollo non è una qualità "opzionale" per il credente, ma una caratteristica che lo distingue dagli altri, dal resto del mondo… o almeno così dovrebbe essere.

Già, così dovrebbe essere. Perché, vedete, tutto al giorno d'oggi è coalizzato e lotta contro di noi per far si che questo "marchio" con cui dovremmo essere distinguibili ad occhio nudo dagli altri sia nascosto, si affievolisca, venga meno.

Basta per un attimo vedere un paio d'ore di TV, per avere una varia umanità che litiga e si azzuffa su tutto.

Basta leggere i testi delle canzoni dove si inneggia ad una vita esagerata; basta guardare lòe pubblicità dove ti fanno credere che vali se la tua vita è "no limits".

Il mondo cerca in ogni modo e in ogni istante e in ogni frangente di far emergere "l'istinto animale", l'istinto tribale che c'è in noi…quando non c'è Dio in noi…

Ma SE Dio è in noi, se abbiamo creduto in Lui, SE abbiamo creduto aGesù come nostro unico e solo salvatore, allora + è il tempo di riappropiarci dell'autocontrollo a cui Dio ci chiama e che Dio brama di donarci.

Come possiamo guadagnare o riguadagnarlo, dunque: La Parola di Dio è molto chiara su questo sogetto; lasciate che vi suggerisca sette passi verso l'autocontrollo.

.AMMETTI IL PROBLEMA

Il punto di partenza per sviluppare l'autocontrollo è di affrontare ciò che Dio ha già detto di me: io sono responsabile del mio comportamento.

Giacomo 1:14 dice: "Ciascuno invece è tentato quando è trascinato e adescato dalla propria concupiscenza." (Giacomo 1:14 LND)

Quando io faccio qualcosa che so essere cattivo per me, lo faccio non spinto da chissà quale sovrumana e demoniaca forza: lo faccio,,,perché MI piace. Lo VOGLIO fare, qualsiasi siano le conseguenze del mio gesto. E' un desiderio che nasce da dentro di me, e che io assecondo e nutro.

Vuoi avere maggiore autocontrollo su di te? AMMETTI che hai un problema; sii specifico. Trovalo, conoscilo, mettilo davantio ai tuoi occhi, senza nasconderlo persino a te stesso. Mostralo al Tuo Padre, condividilo col Tuo Salvatore Gesù… lui lo conosce già, già sa della tua debolezza in quel campo, ed è lì, fuori della porta che aspetta che tu lo faccia entrare e gli chieda di aiutarti. Lui BRAMA questo, perché ti vede, e sa che non stai bene, che soffri.

Gesù è addolorato di vederti soffrire, ma lo è ancora di più se tu fai finta che va tutto bene, e fingi anche con lui che il problema non esista.

Ammetti il tuo problema, pregando specificatamente per il Suo aiuto in quell'area specifica.

GETTATI ALLE SPALLE IL PASSATO

Paolo dice in Filippesi: "13 Fratelli, non ritengo di avere già ottenuto il premio, ma faccio una cosa: dimenticando le cose che stanno dietro e protendendomi verso le cose che stanno davanti, 14 proseguo il corso verso la méta verso il premio della suprema vocazione di Dio in Cristo Gesù." (Filippesi 3:13-14 LND)

Questo versetto mette a nudo un fraintendimento che spesso impedisce ai credenti (e non solo a loro) di ottenere l'autocontrollo sulle loro azioni: se sono caduto una volta, allora cadrò sempre.

I fallimenti del passato non significano che non sarò mai capace di cambiare. Se pongo la mia attenzione solo sui fallimenti del passato, posso stare certo che fallirò ancora. E' come se, avendo battuto la testa contro un ramo nel bosco, proseguissi il resto del mio cammino voltato verso dietro, fissando il ramo; posso star pure certo che non sbatterò più contro quel ramo, ma prenderò tutti gli altri che incontro sul mio camino.

Gettati alle spalle il passato, e guarda verso avanti, per evitare i prossimi rami.

.RISPONDI ALLE TUE EMOZIONI

Ti fai manipolare dai tuoi stati d'animo? Dio non vuole che sia il "come mi sento" a controllare la tua vita, ma viceversa. Egli vuole che tu sia il maestro dei tuoi sentimenti. Se tu hai Cristo come Maestro della tua vita, allora tu puoi essere il Maestro delle tue emozioni; rispondi ad esse, piuttosto che subirle, ed impara a sfidarle.

Paolo dice a Tito: "11 ¶ Infatti la grazia salvifica di Dio è apparsa a tutti gli uomini, 12 e ci insegna a rinunziare all'empietà e alle mondane concupiscenze, perché viviamo nella presente età saggiamente, giustamente e piamente," (Tito 2:11-12 LND)

La grazia di Dio ci dà il potere di fare ciò che è giusto; Dio ci dà la capacità di dire NO a quel particolare sentimento, a quel particolare impulso.

Rispondi alle tue emozioni, sfidandole e sottomettendole ai tuoi voleri.

.CREDI DI POTER CAMBIARE

Il seme che dà origine al frutto dello Spirito di cui parla Paolo in Galati 5:22 deve essere piantato nella nostra mente; il modo in cui pensiamo determina il modo come ci sentiamo, ed il modo come ci sentiamo determina il modi in cui agiamo.

Dio ci ha dato il POTERE di cambiare le nostre abitudini quando ci ha dato il potere di scegliere in nostri pensieri; se non potessimo pensare altro da quello che vuole Dio, allora non saremmo realmente liberi di scegliere Lui. E Dio vuole che la sua creatura sia libera di scegliere Lui.

Paolo non afferma in Romani 12:2 che dobbiamo essere trasformati per mezzo del lavorare sodo, o per mezzo del potere, ma dice: ", ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente," (Romani 12:2a LND)

Il rinnovamento della mente; così come non possiamo passare la revisione dell'auto senza il rinnovamento dei pneumatici usurati, allo stesso modo non possiamo passare il test dell'autocontrollo senza il rinnovamento della nostra mente; bisogna far uscire tutte le false verità del mondo, e riempire con le verità vere che provengono dalla promessa di Dio, dalla Bibbia.

In 1 Corinzi Paolo dice: "13 Nessuna tentazione vi ha finora colti se non umana, or Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze, ma con la tentazione vi darà anche la via d'uscita, affinché la possiate sostenere." (1 Corinzi 10:13 LND)

Questa è una certezza: se sei un credente, non puoi dire : la tentazione era troppo forte, non ho saputo resistere." La Bibbia dice che Dio è fedele; se sei un credente, Egli non lascerà che tu sia tentato aldilà di quelloche Egli sa essere il tuo limite di sopportazione. Funziona come la valvola di sicurezza della pentola a pressione; si apre quando la pressione interna raggiunge un determinato valore per impedire che esploda. Dio non lascerà mai che tu affronti una tentazione senza darti una forza sufficiente e maggiore per resitere.

Credi di poter cambiare, e semina nella tua mente questa verità.

TIENI UNA CONTABILITA'

Trova qualcuno che ti aiuti a controllare i tuoi progressi, o le tue cadute, che preghi per te, che ti incoraggi nelle aree laddove tu vuoi sviluppare un maggiore autocontrollo. In Ecclesiate sta scritto:

"Se uno può sopraffare chi è solo, due gli possono resistere; una corda a tre capi non si rompe tanto presto." (Ecclesiaste 4:12 LND)

Una corda a tre capi: tu, il tuo amico, e Gesù. Spesso non è facile trovare l'amico; nella chiesa talvolta abbiamo paura di dimostrare le nostre debolezze, oppure non vogliamo caricare gli altri dei nostri problemi. Sbagliato! La chiesa è il posto dove si ride, si vive, e si soffre assieme, dove ci si aiuta e si cresce assieme.

Tieni una contabilità, cercando qualcuno che ti aiuti in questo.

.EVITA LA TENTAZIONE

Questo, più che un principio biblico, è un principio dettato dal comune buon senso; se abbiamo una dipendenza dall'alcool, l'ultimo posto dove vorremo andare sarà alla fiera del Vino, o in un bar. Impariamo a riconoscere quali sono le condizioni nelle quali perdiamo l'autocontrollo, l'innesco; saremo così capaci di allontanarci in tempo, prima che sia troppo tardi.

Evita la tentazione, evitando le situazioni che la innescano.

.DIPENDI DALLA POTENZA DI CRISTO

Non c'è nulla che tu possa fare senza Cristo, ma non nulla che tu NON possa fare CON Cristo; ogni battaglia che affronti sarà più facile da vincere con il Suo aiuto.

Non commettere l'errore di pensare che devi ripulire tutte le tue sporcizie prima di chiedere l'aiuto di Gesù. E' come se aspettassimo di essere guariti prima di andare dal medico. Dal medico, come da Gesù, ci si va al primo accenno di malattia, proprio per evitare che diventi pericolosa e che ci vogliano cure drastiche e tempo per guarire.

Dipendi dalla potenza di Cristo, e vai da lui al primo sintomo.

CONCLUSIONE

Il segreto dell'autocontrollo è che è Cristo che deve essere in controllo delle nostre vite. E allora, quando affronteremo tentazioni che sono troppo grandi per resistere, ricordiamoci che Egli è con noi, e che brama di aiutarci.

Ricorda, in Cristo c'è tutta la potenza che può cambiare la tua vita.
Leggi le informazioni sull'uso dei cookies